MIXIT

EFFETTO IMMEDIATO

EFFETTO IMMEDIATO - IL CORTO

L'idea che sta alla base di “Effetto Immediato - il corto” nasce a ottobre 2020. Il progetto è iniziato con la realizzazione di uno shooting fotografico, eseguito dalla fotografa Micaela Grosso, con l’intento di portare sul piano visivo l'espressione dell'interiorità del soggetto attraverso l'unione di arte e danza e con l’utilizzo del body painting. In particolare, si viene analizzata la danza come mezzo in grado di far emergere lo stile unico del ballerino che lo contraddistingue. Nello shooting, insieme ai ballerini, si vedono le opere di Daniele Guccione, artista presente anche all’interno del cortometraggio.

Questo personaggio, oltre a fungere da tres d’union tra arte astratta e danza, va ad evidenziare come l'individuo ha dovuto cambiare il suo modo di vivere a causa delle restrizioni imposte durante la Pandemia. Un cortometraggio danzatoche racconta di un cambiamento che sembra necessario, che mette in scena emozioni contrastanti tra loro, ma che lascia spazio a un messaggio di speranza verso ciò che sarà il nostro futuro: se è pur vero che, finita l’emergenza il nostro modo di atteggiarsi, di vivere gli spazi e gli altri sarà cambiato, è altrettanto importante credere che la nostra unicità sopravvivrà nel tempo, forse adattandosi, ma comunque continuerà ad esistere.

La società contemporanea tende sempre più a porre in secondo piano la centralità della persona e il suo valore, per ridurla a nient’altro che un numero, un dato statistico, un elemento quantificabile e perfettamente intercambiabile. L’essere umano viene così privato della sua unicità e svuotato del suo essere, vivendo con rassegnazione una realtà che non gli appartiene e che cerca di sgretolare la sua vera natura. In passato si difendevano tradizioni ed eredità culturali; oggi si assiste ad un processo che riconduce ogni scelta ed ogni azione ad una valutazione che perde di vista la ricchezza impagabile dell’autenticità dell’essere.

Partner del progetto: Centro Studio Danza Denise Zucca, Regione Piemonte, Città Metropolitana di Torino, Gruppo Trasporti Torinese, Città di Grugliasco, Parco Culturale Le Serre, Associazione Piemonte Movie, Progetto GrugliascoGiovani, Associazione ColoriQuadri e Progetto Telling Stone.

 

 

EFFETTO IMMEDIATO - LO SPETTACOLO

Un numero, un elemento quantificabile e perfettamente intercambiabile: è così che oggi sempre più si considera la persona, che viene quindi privata della sua unicità e svuotata del suo essere. 

Effetto Immediato – lo Spettacolo, realizzato dalla compagnia di danza MIXIT, diretta da Denise Zucca, porta in scena – dopo una prima versione realizzata in forma di cortometraggio - il processo obbligato di trasformazione che ognuno di noi ha vissuto e sta vivendo in questo periodo storico caratterizzato dalla Pandemia di Covid-19: un viaggio tra le sfaccettature dell’Es, che parte da un’idea di arte contemporanea astratta, pensata come diversità tra gli individui. 

“Lo spettacolo che portiamo in scena precede, nella finzione teatrale, il cortometraggio, a cui è strettamente collegato“ spiega la regista e coreografaDenise Zucca.

 “Il pubblico, una volta entrato in sala, si troverà ad essere contemporaneamente spettatore e attoree, venendo introdotto in un contesto di prove generali, che precedono la ripresa della prima scena del cortometraggio, incontrerà  già prima dell’ inizio della rappresentazione gli attori, l’operatore e il ciakkista: lo Staff reale di “Effetto Immediato-il corto ”.

 E’ uno spettacolo multidisciplinare,dove la danza incontra la pittura (l’unione di più  arti pensata come ricerca coreografica, è infatti la filosofia che sta alla base del progetto Mixit) .

Accanto ai danzatori, sulla scena, ci sarà infatti il pittore Daniele Guccione, autore dell’intera scenografia, che dipingerà live su un pannello di plexiglass. La sua opera e il suo ruolo saranno percepiti realmente  soltanto alla fine dello spettacolo, quando il pubblico presente in sala  sarà chiamato a scansionare unQR code. La rappresentazione, che sarà quindi anche interattiva, è un inedito e viene portata in scena per la prima volta al Teatro Le Serre di Grugliasco, coinvolgendo quindici giovanissimi artisti di età compresa tra i 14 e i 22 anni”. 

Denise Zucca rivela infine un dettaglio importante: “La data del 20 Febbraio non è casuale: corrisponde a due anni esatti dal primo caso di Covid in Italia

Uno spettacolo danzato da giovani per i giovani, che porta in scena l’ illusione della realtà ma che lascia spazio ad un messaggio di speranza verso ciò che sarà il nostro futuro: se è pur vero che, finita l’emergenza il nostro modo di atteggiarsi, di vivere gli spazi e gli altri sarà cambiato, è altrettanto importante credere che la nostra unicità sopravvivrà nel tempo, forse adattandosi, ma comunque continuerà ad esistere. 

Siamo esseri umani grazie alla nostra interezza, complessità e grandezza ma anche nella nostra fragilità e debolezza e abbiamo sempre in noi il potere di direzionare la nostra intenzione verso ciò che la vita ci chiede di affrontare nel qui ed ora ad effetto immediato

 

PHOTO 2022 02 21 12 41 51     PHOTO 2022 03 01 20 19 56     PHOTO 2022 03 01 20 32 06

PHOTO 2022 03 01 20 21 52     PHOTO 2022 03 01 20 21 53     PHOTO 2022 03 01 20 25 04

PHOTO 2022 03 01 20 25 33     PHOTO 2022 03 01 20 29 02     PHOTO 2022 03 01 20 30 38 

PHOTO 2022 03 01 20 23 07     PHOTO 2022 03 01 20 29 01     bb7dbf01 c1a5 468d a92a 06f9e8323cb0