Il Centro

Tiziana Farco

Tecnica Classica finalizzata allo studio della Danza Contemporanea


“La formazione ricca di esperienze diverse, l’incontro con maestri straordinari, il lavoro di alcuni grandi coreogra.  e la mia esperienza professionale mi hanno portato a delle ri.essioni sulla preparazione tecnica di un ballerino. Ho iniziato  un percorso su me stessa con l’intento di migliorare la mia tecnica classica, consapevolizzando tutto quello che davo per scontato.  Ho imparato ad aumentare la percezione del corpo  nella sua interezza, potendo così  riconoscere il lavoro muscolare indispensabile e abbandonando tutte le inutili tensioni compensative. Il sentirsi piazzati, radicati, in equilibrio fa sì che tutto .uisca. Si percepisce la forza come un’energia in espansione  e ogni parte del corpo contribuisce a ottimizzare il movimento.  L’uso del proprio corpo in sintonia  con le leggi .siche è indispensabile a qualsiasi ballerino chedesidera esprimere liberamente e in armonia se stesso e la propria danza. Gli allievi, talentuosi o meno, hanno bisogno di sapere cosa fare e cosa sentire per scoprire il piacere nel costruire il proprio .sico non limitandosi  a riprodurre meccanicamente posizioni e movimenti. Una preparazione consapevole non può che formare un danzatore eclettico, capace di fare suoi generi e stili diversi e maturare una conoscenza esperienziale unica.”
Tiziana Farco studia danza classica, contemporanea, jazz e danza spagnola. Si diploma alla Scuola di Danza Ariadne di Torino alla presenza della commissione formata da: Maria Molina, Renato Fiumicelli, Mario Porcile, Elsa Ghezzi, Renata Ambrosoli, Isabela Fernandez Garcia. Partecipa a stage e corsi di perfezionamento in italia e all’estero. Danza in balletti del repertorio classico accanto a Gabriella Cohen, Piero Martelletta, Margarita Trayanova, Michel Bruel, Diana Ferrara, Radu Ciuca, Alessandra e Salvatore Capozzi, e in produzioni neoclassiche e contemporanee, tra le altre, Variazioni su tema di Paganini e meditazione da Thaïs di Massenet con Angelo Moretto (Scala di Milano) e Rapsodia in Blu con Arpad Kovacs (Ballet Flanders), Carmina Burana di Vittorio Biagi e in alcune opere liriche e operette. Inizia l’attività didattica alla Scuola Danza Viva di Torino e successivamente alla scuola Lo Studio dove ha inizio la collaborazione con Monica Morra. Continua a perfezionarsi studiando con maestri quali Victor Litvinov, Ricardo Nunez, Richard Lee, Rudy Bryans, Peter Goss, Joseph Fontano, Roberto Castello ed inoltre, per la didattica, Pedagogie de la Barre Astié, metodologia e anatomia applicata alla danza, Studios de Danse Alain Astié a Lione e master con Philip Beamish. Nel 1998 fonda e assume la codirezione della “Scuola di Danza Tiziana Farco e Monica Morra” a Torino, dove continua la sua attività di insegnante di danza classica e contemporanea. Nel corso degli anni i suoi allievi partecipano a importanti concorsi ottenendo numerosi premi e riconoscimenti sia come solisti che in passi a due e gruppi (“Città di Rieti”, “Eurocity – Castiglioncello”, “Città di Reggio Emilia”, “Mantova Danza”, “ Città di Perugia”, “Vignale Danza”, “Città di Spoleto”, “Concorso Balletto di Toscana”, “Concorso Internazionale Opus Ballet”, “Città di San Marino”, “Livorno in danza”… ).
Tra gli allievi più talentuosi, che si sono formati presso la scuola e che hanno scelto di intraprendere la carriera nella danza a livello professionale, ci sono danzatori, coreografi e insegnanti, che lavorano in Italia e in Europa Si dedica parallelamente all’attività coreografica che porterà alla nascita della compagnia giovanile di danza contemporanea EFFEMME, composta dai migliori allievi formatisi nella scuola. Con Monica Morra cura gli spettacoli e le coreografie della compagnia, la quale partecipa anche a concorsi coreografici, ottenendo premi e riconoscimenti. Collabora con Teatro Gioco Vita di Piacenza, cura le coreografie di “Orfeo e Euridice” rappresentato alla XV edizione del “Festival di Cremona Claudio Monteverdi”.

Gli Insegnanti